logo matrimonio andrea vanessa

LETTERA APERTA AI LEGISLATORI… GIUSTI!!!

Scritto da Suor Rosalina
Luglio 25, 2023

“IL PROBLEMA DELLA …….. MENZOGNA !!!”

Se desideri leggere la lettera in PDF , clicca qui.

Palazzolo Sull’Oglio 25 Luglio 2023 

LETTERA APERTA AI LEGISLATORI… GIUSTI!!!

   La manipolazione mediatica è la forma di dominio più di moda negli ultimi anni!

   E, come è accaduto anche nel nostro caso, subdolamente, nonostante l’apparente e zelante ricerca della verità (stile dell’inchiesta giornalistica) anziché perseguire realmente tale nobile scopo, agisce nell’esatto contrario: semina menzogna e diffonde la calunnia.

   Osservando a “bocce ferme” ciò che è accaduto alla nostra Comunità Shalom, è ormai evidente a tutti che la “sedicente inchiesta giornalistica” sia stata palesemente preconfezionata, artatamente ricostruita nella totale ambiguità e con la chiara intenzione non di “informare” realmente ciò che accade in Shalom, bensì con lo scopo di veicolare l’ascoltatore ipersensibilizzandolo, in un’unica direzione: persuaderlo negativamente !!!

   Lo scopo?

   FARE SHARE (SOLDI) IN QUANTO PIU’ CLICK HAI PIU’ SOLDI PRENDI!

OLTRE CHE PIEGARE o DISTRUGGERE chi ne è VITTIMA PREFISSATA!!!

   Chi sono le vittime prescelte e/o prefissate?

   Chi non rientra nel loro mainstream… rispetto al loro ruolo, non hanno potere mediatico oltre che potenza economica/finanziaria !!!

   Ora, ci è stato detto che i giornali online sono, di fatto, esenti dall’obbligo della verità !!!

   Chiedo ai legislatori: è vera questa cosa?

   Quindi, loro, quelli della così detta “informazione virtuale” (anche se poi si accodano tutti gli altri Mass- media, sia televisioni che i giornali per becera emulazione sensazionalistica) possono “evocare” ad una realtà che, però, realtà non è!!!?!

   Mi chiedo: questa tipologia o modalità “comunicativa” può realmente permettersi di “creare e far credere”, al pubblico che la segue, una realtà fittizia?

   Praticamente una NON verità: avente lo scopo di occultare ciò che è vero e perseguire, così, il proprio scopo di distruggere il bersaglio prestabilito!

   In sostanza, ai “Formigli” di turno, ai “Cancellato” di turno, non interessa quale sia la verità anzi, la verità “disturba e conturba”: bisogna, a tutti i costi, e nel totale spregio della verità stessa, “mettere e sistemare” le cose in modo tale che il messaggio venga univocamente indirizzato all’annientamento di un’analisi critica e valutativa della narrativa. Inoltre escluda, a priori da parte del lettore, anche solo la voglia di provare a dissentire o, perlomeno, a cercare un contraddittorio scaturente dal dubbio che le tesi del pensiero unicosostenuto e raccontato dai giornalisti prestigiatori – possano essere diverse!

   Alla fine del filmato registrato e diffuso “per scherzo” da G.V. – e mostratomi in forma integrale dal suo avvocato – si vede chiaramente lo stesso G.V. mentre abbraccia, ride e scherza con i ragazzi che si sono prestati al suo “gioco”. Orbene, è talmente tanta l’enfasi e l’accondiscendenza mostrata dal G.V. nel complimentarsi e compiacersi con sé stesso e con gli altri da apparire, anche all’occhio più ingenuo di questo mondo, quantomeno sospetta! Sembra quasi compiaciuto per essere riuscito a girare “il filmato che si era prefissato” (forse su commissione?)

   Credo che siamo di fronte a una vera e propria “idolatria” del soldo, di “frenesia” da like, di “voraci consumatori di ogni sentimento”… pur di arrivare a sedere alla tavola degli interessi egoistici, tossici, deleteri e soprattutto economici e carrieristici!!!

   È assodato che la nostra epoca è caratterizzata da un’immensa “debolezza morale”, ma com’è possibile che la falsità – spudoratamente pubblicata ai “quattro venti” – resti sempre ed immancabilmente impunita e che nessuno “paghiil danno arrecato alle vittime che vengono triturate in questa becera modalità di fare giornalismo spesso chiamato “giornalismo d’inchiesta”?

   È mai possibile che anche all’interno dell’Ordine dei giornalisti non ci sia nessuno di così “fieramente” avverso alla menzogna?

   Chi si è prestato al subdolo gioco “degli attacchi alla nostra comunità” (mentendo), purtroppo, si è scordato in fretta di tutto il bene che la comunità ha fatto per lui!

   Ma è giusto che si sappia che attaccando in modo così brutale e falso la Comunità Shalom, sono stati “attaccati” – anche e soprattutto – in modo violento, tutti i ragazzi presenti, molti dei quali con alle spalle più tentativi di suicidio, vite rovinate dall’uso eccessivo di droghe; giovani arrivati alla soglia della morte per un’iniezione sbagliata di “morfina” e trovati – casualmente – tramortiti per strada; giovani con più esperienze di Comunità “fallite” alle spalle nella speranza di potercela, prima o poi, “fare” sperando che sia la “volta buona”!

   Ho visto case umili e costruite dalle famiglie con “tanto sudore e fatica”, saccheggiate dai loro figli tossici, ho visto persone morire per una dose eccessiva, perché “non sono arrivati in tempo”; ho assistito ai funerali di “giovani mamme” buttatesi dal quinto piano per “disperazione” (qualcuno con in braccio il piccolo figlioletto) e potrei proseguire in un infinito elenco.

   Vergognatevi! Vergognatevi!

   Sappiate che non sempre i potenti ed i prepotenti vincono!!!

   Questa volta andremo fino in fondo nella denuncia penale e civile, non solo di questi tuttologi fantomatici giornalisti d’inchiesta, ma anche di chi si è “prestato” a queste menzogne.

   E la stampa che fa?? (perlomeno quella più degradata)

   Dà battaglia perché credo in Dio e cerco, nella realtà quotidiana, a chi mi chiede di aiutarlo, di insegnare a chiedere aiuto a Lui, l’Unico che può entrare nel Suo Cuore… e aiutarlo per davvero!!!

   Vergogna!!!

   Ora spero che il Legislatore si faccia una ragione: giusto tutelare tutti i diritti di inchiesta ma credo sia altrettanto giusto che anche le “vite” delle persone vadano tutelate, là, soprattutto, dove la menzogna è palese e danneggia, volutamente e amaramente, le vite altrui!!!

   Oggi con facilità si ignora e si bestemmia Dio perché non si crede più alla Sua Presenza e, ancora una volta dico: vergogna!

   Tuttavia, anche nella fatica e nella sofferenza/oscurità, credo che Dio sia l’Unico in grado di proteggere molti giovani dall’alienazione e dalla degenerazione e dall’indecenza (tanto sponsorizzata e pubblicizzata mediaticamente…) della vita!!!

   Ringrazio pure molte famiglie musulmane che hanno avuto i loro figli in questa Comunità per il loro sostegno morale e la loro preghiera; per loro, mi hanno detto, la “proibizione” non è “privazione” ma “arricchimento”!!!

   La proposta religiosa, trasforma e forgia l’individuo alla virtù, (parola oggi totalmente sconosciuta e desueta) la droga e i vizi ne fanno della persona un degenerato!!!

“…Se il nostro Vangelo Vi rimane velato, lo è per coloro che si perdono, ai quali il dio di questo mondo ha accecato la mente incredula, perché non vedano lo Splendore… di Cristo che è immagine di Dio…(San Paolo 2 Cor. 4,3-4)

Suor Rosalina

Altre Lettere scritte: 

“TROPPA FROCIAGGINE nella Chiesa” (Papa Francesco)

“TROPPA FROCIAGGINE nella Chiesa” (Papa Francesco)

“TROPPA FROCIAGGINE nella Chiesa” (Papa Francesco) Se desideri leggere la lettera in PDF , clicca qui. Sai, caro Papa, la nostra attuale società è come se fosse ROBOTIZZATA, ripiegata su sé stessa: ascolta ed esegue sistematicamente solo ciò che le viene proposto in...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ragazzi in comunita'

Case

volontari

Anni dalla fondazione

Rimani in Contatto

Luogo: Via Raspina n.3, Palazzolo sull’Oglio, Bs 25036

Telefono: 030 – 730 1741

Email: shalomreginapace@gmail.com

 

Comunità Shalom

“Comunità di vita” che si occupa dal 1986 della riabilitazione e reinserimento sociale.